Sydney è una città molto estesa, per questo scegliere bene dove dormire per una vacanza è fondamentale soprattutto se si hanno pochi giorni. Gli hotel e le principali attrazioni sono sparsi in principalmente intorno al porto e al quartiere centrale degli affari e nei sobborghi della città, ma alcune aree più distanti, come Manly e Bondi rappresentano a loro volta una grande attrazione turistica. Scegliere dove dormire a Sydney dipende anche da tanti fattori, la stagione in cui si viaggia, il budget, il tipo di vacanza desiderata, perciò vi consiglio di prendere in considerazione un po’ tutto prima di decidere.

Le principali zone in cui alloggiare a Sydney sono le seguenti:

  • Central Business District o CBD
  • The Rocks e Circular Quay
  • Darling Harbour
  • Zona Central Station
  • Surry Hills e Paddington
  • Newtown
  • Bondi
  • Manly

Ognuna di queste aree ha pro e contro che approfondirò in seguito.

Alloggiare nel Central Business District (CBD)

 

Il CBD è il cuore finanziario e commerciale della città e trabocca di negozi, bar e ristoranti.  Sede di uffici governativi, società multinazionali, il CBD è anche il quartiere dello shopping centrale e il punto di snodo dei trasporti. Per quanto riguarda le principali attrazioni, potete facilmente raggiungere a piedi The Rocks, Circular Quay, Chinatown e persino Kings Cross se non avete problemi a camminare.

La maggior parte delle grandi catene alberghiere internazionali si trova in questa zona, affiancati da alberghi storici e ostelli che accolgono giovani backpacker e viaggiatori dal budget limitato.

Chi dovrebbe scegliere il CBD? Questa zona è una scelta eccellente se volete essere in grado di arrivare (quasi) ovunque a piedi o se amate fare shopping e preferite un contesto più vivace. Ci sono eccellenti opzioni di trasporto con diverse stazioni ferroviarie e del tram; inoltre tutte le principali linee di autobus passano da qui. Negli ultimi due anni, alcuni piccoli bar hanno vivacizzato le strade della parte settentrionale del CBD intorno a Wynyard Station, rendendo la vita notturna più interessante, mentre a sud è Chinatown ad animare le notti di Sydney con la sua energia inarrestabile.

Quali sono i contro? Una volta che i negozi chiudono (ovvero alle 17 a differenza di grandi città del mondo) alcune parti del CBD possono diventare piuttosto spente e deserte. Un altro aspetto negativo può essere quello dei prezzi, sebbene si trovino degli ostelli in genere la media delle tariffe è più alta rispetto ad altre zone della città.

Dove alloggiare nel CBD di Sydney

Il CBD è a sua volta un’area molto vasta che si compone di zone diverse tra loro, perciò vediamole meglio nel dettaglio

Northern End – Indico come l’estremità settentrionale del CBD le strade delimitate da Bridge Street a Park Street, Macquarie e Kent Street. Le stazioni ferroviarie che servono questa zona sono  Wynyard, Martin Place e St James.

A meno di 10 minuti a piedi da questa parte del CBD, è possibile raggiungere The Rocks, il centro commerciale di Pitt Street Mall e la nuova zona di Barangaroo. Questa parte della città si caratterizza per una vasta gamma di piccoli bar e localini.

Non ci sono molte opzioni economiche in questa parte della città e per via del costo degli immobili anche gli ostelli sono assenti, però se non avete problemi di budget è un’opzione assolutamente comodissima.

CBD Southern End – Da King Street a Bathurst Street
Hyde Park affianca tutta la lunghezza di Elizabeth Street, da Market Street a Liverpool Street.
Questa parte del CBD è la parte perfetta della città per gli amanti dello shopping, gli amanti del cibo asiatico, i viaggiatori a caccia di alloggi low cost e anche una buona scelta per le famiglie. Sebbene si trovi a 20-30 minuti a piedi da Circular Quay, in pochi passi potete raggiungere Hyde Park, i musei e Darling Harbour. Le stazioni ferroviarie che servono questa area sono Town Hall, Museums.

CBD

Alloggiare a The Rocks e Circular Quay

The Rocks è in assoluto una delle scelte migliori se non avete problemi di budget.  Le sue atmosfere storiche, la vista sul Sydney Harbour e la serie di attrazioni e pub storici che riserva, lo rendono il quartiere ideale per cogliere l’essenza della città.  Molti hotel qui offrono le viste migliori della città, se poi avete la possibilità di alloggiare in una delle strutture affacciate sul porto nell’adiacente Circular Quay allora non esitate! Se visitate Sydney per la prima volta, vi innamorerete di queste aree.

Chi dovrebbe alloggiare a The Rocks e Circular Quay? Chi ama scoprire la storia di Sydney, visitarne i musei e gli edifici storici senza preoccuparsi del conto dell’hotel dovrebbe scegliere questa zona. Anche chi è in un viaggio con la dolce metà e vuole una vacanza con vista o chi ama far tardi alla sera nei pub dovrebbe alloggiare in questa zona. La stazione di Circular Quay e i moli dei traghetti offrono inoltre un trasporto comodissimo verso il resto della città. Per chi inoltre ama fare sport al mattino presto, i sentieri dei Royal Botanic Garden regalano una cornice ideale.

Quali sono i contro? Oltre al prezzo, alcune aree attorno a pub e locali possono diventare un po’ rumorose nei fine settimana. Inoltre tenete presente che molti hotel storici di The Rocks non dispongono di ascensori.

The Rocks

Alloggiare a Darling Harbour

Precedentemente un porto della classe operaia, Darling Harbour è stato ristrutturato per le celebrazioni del Bicentenario del 1988. Oggi è il posto preferito dalle famiglie per le sue attrazioni e parchi tematici family-friendly e i festival del fine settimana. È anche sede di numerosi centri commerciali, del Casinò, dell’Acquario di Sydney e dello zoo Wildlife World.

Chi dovrebbe alloggiare a Darling Harbour? Questo è un posto fantastico per le famiglie dove soggiornare con un sacco di attività e opzioni per i bambini e spazi verdi per rilassarsi o praticare un po di sport. Non ci sono stazioni in questa zona, ma è servita da autobus, traghetti e tram e in circa 15-20 minuti a piedi potete arrivare ad una delle stazioni del CBD.

Quali sono i contro? Darling Harbour è una zona turistica privilegiata quindi tutto può essere un po’ costoso, anche cibo e bevande. Non è molto comoda per i trasporti se volete arrivare in zone un po’ distanti, ma se non avete problemi a camminare un po’ è perfetta.

Darling Harbour

Alloggiare in Zona Stazione Centrale

La Stazione Centrale è il principale snodo dei treni e degli autobus regionali della città ed è anche il luogo in cui si concentrano ostelli e alloggi economici. Sul lato occidentale della stazione, troverai ostelli della gioventù, lo storico Paddy’s Market e Chinatown con tutti i suoi deliziosi piatti economici. A est si trovano Surry Hills, dove dominano bar, cafè e ristorantini dagli ambienti hipsters.

Chi dovrebbe alloggiare vicino alla Stazione Centrale? Si tratta di un quartiere economico ed è un ottimo posto per chiunque arrivi a Sydney in autobus o in treno e c’è inoltre il vantaggio di un collegamento diretto in treno per l’aeroporto, quindi se avete pochi giorni tra due voli è l’ideale. Lo consiglio inoltre ai backpackers e working holiday visa che viaggiano da soli in quanto gli ostelli permettono di conoscere altri ragazzi, e i loro tour operator e agenzie offrono assistenza sia a livello lavorativo che per prendere parte a tour economici in giro per l’Australia. Vicino a Chinatown e Surry Hills, è facile trovare cibo e prodotti economici, perciò se siete a corto di denaro vi consiglio quest’area.

Quali sono i contro? Come capita in tutte le aree attorno alla stazione, non è il massimo dal punto di vista paesaggisto. Non fraintendete, poiché l’area attorno alla stazione di Sydney è meglio di altre che mi è capitato di vedere in tante città, e decisamente sicura, però ecco se sognate di svegliarvi con una bella vista, puntate su zone come Circular Quay e CBD.

 

Alloggiare a Paddington e Surry Hills

 

Surry Hills e il vicino sobborgo di Paddington sono luoghi perfetti per i buongustai o per chiunque cerchi un’esperienza più “local” rispetto alle principali aree turistiche citate sopra. Li ho raggruppati insieme da un punto di vista geografico, tuttavia vantano atmosfere molto diverse. Se non volete essere dei semplici turisti, potreste voler dare un’occhiata a questi due sobborghi, ma vediamoli uno per uno.

Paddington

Situato a circa metà strada tra il CBD e Bondi Beach, Paddington ospita piccoli negozi indipendenti, molti deliziosi caffè, numerosi pub storici e bar più recenti, nonché il museo Victoria Barracks e il mercato del sabato Paddington Markets.

Chi dovrebbe alloggiare a Paddington? Se ti piace l’idea di essere circondato da ottimi ristoranti (ma non proprio economici), pub vivaci, numerose gallerie d’arte boutique, negozi di stilisti e alcune delle strade più pittoresche della città, allora Paddington fa al caso vostro.

Quali sono i contro? In realtà non ci sono grandi contro, se non che le maggiori attrattive sono leggermente distanti.

 

Surry Hills
A solo 1 Km dal CBD e incastrato tra la Stazione Centrale, Paddington e Darlinghurst, Surry Hills ospita 23 pub, strade alberate di case a schiera in stile vittoriano e un eclettico mix di residenti.

Chi dovrebbe alloggiare a Surry Hills? Per molta gente del posto, il termine “hipster” è quello che meglio definisce Surry Hills. Ci sono caffetterie, ristoranti e piatti spesso diventati virali su Instagram ed il quartiere è inoltre abitato da tanti creativi e giovani professionisti. Non ci sono stazioni all’interno del quartiere, che è servito però dagli autobus.

Quali sono i contro? L’unico aspetto negativo sono i circa 30-40 minuti a piedi dal porto e dai siti principali, ma potete optare per l’autobus o raggiungere la vicina stazione Centrale.

Surry Hills

Alloggiare a Newtown

Se amate la cucina etnica, le arti alternative, la street art, il vintage e la cucina vegana, Newtown è perfetta per voi. I murales decorano molti edifici del quartiere, i pub dove si serve birra artigianale e ai caffè punteggiano le strade; ci sono così tanti posti dove mangiare lungo la strada principale del quartiere che non basterebbe un mese per provarli tutti. Quello che un tempo era un sobborgo universitario e operai, considerato un po’ pericoloso, oggi è un’area “cool” dove nascono nuove tendenze, sebbene abbia mantenuto la sua atmosfera bohémien.

Chi dovrebbe alloggiare a Newtown? Chi vuole vedere un volto diverso della città, a volte un po’ sgangherato ma a tratti affascinante, chi non vuole spendere molto nell’alloggio senza allontanarsi troppo dal centro: in treno potete raggiungere il CBD in 15 minuti.

Quali sono i contro? Newtown non ha tante strutture ricettive, ma perlopiù ostelli e appartamenti in affitto.

Newtown

Alloggiare a Bondi Beach

Se viaggiate in estate e volete trascorrere più tempo in spiaggia, allora il quartiere di Bondi fa al caso vostro. Questa zona è proprio come l’avete vista in foto: la spiaggia a mezzaluna affollata cinta dalle scogliere, la piscina accanto alla riva, i surfisti e i viali di negozi.  Ci sono tante opzioni per la ristorazione ed è un’ottima scelta per viaggiatori vegetariani e vegani. Attrae grandi folle di giovani viaggiatori zaino in spalla (tra cui tantissimi italiani che risiedono qui) e se siete giovani amanti dello stile di vita da spiaggia è perfetto. Ci sono varie opzioni di alloggio, perlopiù ostelli e piccoli hotel dai prezzi non proprio economici.

Chi dovrebbe soggiornare a Bondi Beach? Chi non teme la folla, le onde, le lunghe ore sotto il sole (proteggetevi, mi raccomando!).

Quali sono i contro? Il traffico in entrata e in uscita da Bondi è un vero incubo nei weekend estivi: l’area della spiaggia è servita solo da autobus che la collegano al centro e alla stazione di Bondi Junction, ma in alcuni orari gli autobus possono essere pieni ed è necessario attendere quello successivo. Da qui ci vogliono appena 10 minuti in treno per la città, ma alcuni giorni possono impiegare 30 minuti sull’autobus dalla spiaggia alla stazione.

Bondi Beach

Alloggiare a Manly

A partiere dagli anni ’30, Manly è cominciata ad apparire ai cittadini di Sydney come destinazione perfetta per una fuga dalla città, senza però lasciare la città.  In effetti a Manly ci si sente  abbastanza lontano dal centro che per molti può essere un fattore positivo: si è vicino alle bellissime spiagge del nord, allo Zoo di Taronga e a panoramiche passeggiate lungo la costa. Se desiderate immergervi nella cultura della spiaggia australiana che è così spesso ritratto nei media, Manly potrebbe essere perfetta, sebbene nei weekend estivi diventa molto affollata. Ci sono molte scuole di surf, punti di ristoro e la città è a 15-30 minuti in traghetto.

Chi dovrebbe rimanere a Manly? Chi vuole allontanarsi, ma non troppo dal centro, e non ha problemi a prendere il traghetto per spostarsi (che però costa più del treno quindi mettetelo in conto). Se volete trascorrere la maggior parte del tempo in spiaggia o a fare belle passeggiate, è l’ideale. Inoltre è un quartiere popolare per le famiglie proprio per la sua sicurezza e le attrazioni per i più piccoli.

Quali sono i contro? Come anticipato è necessario prendere un traghetto e calcolare fino a un’ora di viaggio di ritorno per alcune attrazioni turistiche, perciò è abbastanza scomodo. Inoltre è un sobborgo abbastanza costoso.

Manly