Il Parco Nazionale Kamay Botany Bay è un parco separato in due sezioni: in pratica occupa due penisole antistanti, separate dalle acque di Botany Bay. Una parte si trova a Kurnell e l’altra a La Perouse, a Sydney, quindi anche se sono vicini è difficile che riuscirete a vedere entrambe le parti in una giornata.

Ricco di siti significativi, paesaggi straordinari e attrazioni dichiarate patrimonio dell’umanità, il Kamay Botany Bay National Park è il posto perfetto se volete andare un po’ lontano dalla città e lasciare che il vento forte dell’oceano vi scompigli i capelli e il cuore.

Kamay National Park Botany Bay

Kamay National Park Botany Bay

Kamay Botany Bay Park a Kurnell

Il lato meridionale del parco intorno a Kurnell è dove nel 1770 gli aborigeni locali incontrarono l’equipaggio dell’Endeavour.

L’area di Kurnell si trova  vicino a Cronulla e qui in alcuni periodi (giugno-luglio) potete ossservare le balene e il punto migliore da cui cercare di avvistare i giganteschi cetacei è Cape Solander. Il promontorio prende il nome dal botanico Daniel Solander e qui troverete un belvedere con una piattaforma panoramica da cui parte una passeggiata costiera diretta al faro Cape Baily Ligthouse.

Cape Baily Lighthouse

Cape Baily Lighthouse

Il faro, come vedete nelle foto, non è un granché ma la passeggiata costiera è davvero splendida e una volta arrivati vicino al faro riuscirete a scorgere anche i grattacieli del centro di Sydney! Nel resto del parco ci sono sentieri per passeggiare nel bush, aree picnic e l’onnipresente BBQ.

Kamay Botany Bay National Park Walk

Kamay Botany Bay National Park Walk

Vista del CBD di Sydney in lontananza

Vista del CBD di Sydney in lontananza

Kamay Botany Bay Park a La Perouse

Il lato settentrionale del parco, a La Perouse, è dove fu avvistato l’ultima volta l’esploratore francese Comte de Laperouse nel 1788. Si trova vicino a Maroubra e qui trovate fantastiche passeggiate, punti di immersione e siti storici. 

La parte più interessante qui è Bare Island, un’isola fortezza collegata alla terraferma da una lunga passerella in legno.  Il forte fu costruito all’inizio del 1880 per proteggere questo ingresso al porto di Sydney. Rimase in funzione fino al 1908, dopodiché divenne una residenza dei veterani di guerra dell’Australia. L’isola è forse più nota come location dialcune scene d’azione nel film di Hollywood, “Mission: Impossible 2”.

L’acqua che circonda Bare Island Fort è anche uno dei siti di immersioni subacquee e snorkeling più popolari nel NSW.

Vista da Bare Island

Vista da Bare Island