Accanto alla famosa Sydney Opera House, puoi trovare i meravigliosi Royal Botanic Garden, un’oasi verde che ospita un’eccezionale collezione di piante provenienti dall’Australia e dall’estero. Adagiato in riva al mare, offre una piacevole passeggiata con una splendida vista sul porto e un luogo per rilassarsi lontano dal caos e dalla frenesia della città che è a pochi passi di distanza.

È un bel posto per fare una passeggiata circondati dai profumi e dai colori di piante e fiori, correre, scoprire alcune specie rare o semplicemente sedersi sull’erba godendosi un picnic con vista sull’acqua. Puoi anche esprimere un desiderio mentre cammini intorno “all’Albero dei desideri”!

Inaugurato nel 1816, il giardino è anche la più antica istituzione scientifica in Australia e una delle più importanti istituzioni botaniche storiche del mondo. Bello in ogni stagione, il giardino è una delle attrazioni più visitate di Sydney.

Royal Botanic Gardens Sydney

Royal Botanic Gardens Sydney

Cosa vedere ai Royal Botanic Garden

I Royal Botanic Garden si estendono per oltre 30 ettari con molte sezioni, il che significa che è molto difficile visitarli tutti in un giorno, ma in questa guida cercherò di evidenziare le cose più importanti che vale la pena vedere.

Da dove inizio?

Il punto migliore per iniziare la visita è da Mrs Macquarie Road, dove puoi trovare il Macquarie Culvert and Wall: è il ponte più antico del paese, mentre il muro fu costruito nel 1816 per separare il giardino dal Governor’s Domain (che oggi si chiama The Domain).

In pochi passi puoi raggiungere il Giardino Tropicale dove puoi immergeti tra i colori e i profumi di tantissimi fiori esotici. Accanto ad esso, puoi passeggiare lungo la Spring Walk, qualcosa da non perdere soprattutto se viaggi durante la stagionie primaverile quando fioriscono ciliegi, glicini e tulipani.

Spring Walk Sydney Royal Botanic Gardens

Spring Walk Sydney Royal Botanic Gardens

Alberi che devi cercare!

In ogni stagione, assicurati di non perdere il pino di Wollemi, scoperto nel 1998 in una gola remota nel Parco nazionale di Wollemi da Phillip Noble. Sarebbe più corretto parlare di riscoperta: prima di allora, le uniche tracce rimaste di questo albero antico erano alcuni fossili datati milioni di anni fa. Fondamentalmente scoprire il pino di Wollemi è stato come trovare una famiglia di dinosauri ancora viva: non è emozionante? Se viaggi a dicembre, puoi riconoscere il piccolo pino Wollemi dalla decorazione natalizia!

Wollemi Pine

Wollemi Pine addobbato per le feste!

Un altro pino che merita una visita è il Norfolk Island Pine, alias “Wishing Tree” l’albero dei desideri: in passato si credeva che certi alberi contenessero buoni spiriti e questo pino è proprio uno di questi. Devi camminare intorno all’albero tre volte in avanti e poi tre volte indietro mentre esprimi un desiderio.

 

Un altro albero particolare che sono sicura attirerà la tua attenzione è il Queensland Bottle Tree che puoi riconoscere dal tronco a forma di bottiglia. I tronchi di questa specie comune sono stati una preziosa fonte d’acqua per gli aborigeni.

Queensland Bottle Tree

Queensland Bottle Tree

Altri giardini da non perdere

Ho trovato molto interessante il Cadi Jam Ora – First Encounters Garden dove puoi conoscere le piante che venivano usate dagli aborigeni e il loro rapporto con questa terra. Qui puoi anche saperne di più sulle piante e i semi portati dalla First Fleet (la prima flotta di coloni britannici) che cercarono di creare le prime fattorie agricole proprio in questa zona.

Il Palm Grove è il luogo in cui puoi ammirare alcuni dei giganti del mondo vegetale e qui puoi anche vedere uno degli alberi più antichi del giardino: Weeping Lilly Pilly.

Se stai cercando un giardino intimo e fresco, visita la Fernery dove puoi passeggiare tra molte specie di felci, orchidee e begonie. Nel Giardino delle Erbe (Herb Garden) ci si può immergere in un mondo aromatico, mentre il Palace Rose Garden, un grazioso giardino inglese di rose, è perfetto per le anime romantiche.

L‘Oriental Garden è il posto giusto se ami l’Asia: glicini, bambù e iris sono alcune delle piante che puoi trovare qui.

Prima di lasciare il Garden, ti consiglio di passeggiare sul lungomare vicino all’acqua in direzione dell’Opera House: qui avrai una vista stupenda sul porto, tra cui l’Opera House e il Sydney Bridge.

Royal Botanic Gardens Sydney

Royal Botanic Garden Sydney

Luoghi ed edifici storici

Il Royal Botanic Garden non è solo piante e fiori in quanto questo luogo è pieno di luoghi storici, monumenti ed edifici antichi. Uno dei punti di riferimento principali è la Mrs. Macquarie’s Chair, una sorta di grande panchina scolpita su una sporgenza di roccia arenaria nel 1810 dove Elizabeth Macquarie, la moglie del governatore Macquarie, si sedeva durante le sue passeggiate in giardino per godersi le attrazioni del porto di Sydney.

Su una piccola collina del giardino, si può notare la scultura Wurrungwuri che si compone di due parti: il primo monumento è costituito da blocchi di arenaria disposti a forma d’onda; il secondo è un monolite costruito con ciottoli di quarzo decorato con un motivo di un raro scudo aborigeno.

Poco prima di raggiungere l’Opera House, è possibile seguire un sentiero per la Government House, costruita nel 1843. L’edificio è la residenza vicereale del Governatore del New South Wales, ed è accessibile con una visita guidata gratuita.

Caffetteria e stand gastronomici punteggiano il giardino offrendo il luogo perfetto per concedersi uno spuntino o un caffè. Prima di uscire, fermati al Garden Shop per acquistare souvenir, libri, fiori e altre idee regalo o ispirazioni per il tuo giardino di casa.

Government House Sydney

Government House Sydney

Tour ed Eventi

  • Gli Aboriginal Heritage Tours si svolgono ogni mercoledì, venerdì e sabato, con partenza alle 10:00 dal Garden Shop. È necessario prenotare online.
  • Una visita guidata gratuita a piedi parte ogni giorno alle 10.30 dal Garden Shop.
  • Nel cuore del giardino, tra laghetti, prati, sentieri e fontane, puoi anche vedere esempi di architettura contemporanea come The Calyx, inaugurato nel 2016 come sede di mostre ed eventi. In ogni stagione ci sono mostre di fiori, cibo, shopping e un’entusiasmante gamma di eventi e laboratori.
  • La connessione Wi-Fi gratuita è disponibile in tutto il Royal Botanic Garden. Puoi anche scaricare l’app gratuita per tour audio a piedi autoguidati, informazioni sugli ultimi eventi, mappe del giardino, ecc.
  • Se non hai voglia di camminare, puoi rilassarti e goderti le meraviglie paesaggistiche del Royal Botanic Garden sul Choo Choo Express. Puoi salire e scendere in una qualsiasi delle quattro fermate sparse per il giardino.

 

Choo Choo Express

Choo Choo Express